Skip to content

Autori

Angelo Testa

Angelo, 28 anni, alcolista non anonimo, preciso pasticcione e rompipalle sbadato, fermamente instabile, laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi itinerante, un viaggio tra marketing ed architettura, visioni e realtà, storia e futuro, sogni ed esperienze, colori e profumi, da Roma a Berlino passando per Osaka, Parigi e Barcellona. Non sapere cosa accadrà è ciò che ama, programmi prestabiliti sono ciò che lo inquietano. Da perfetto indipendente, non sa fare a meno delle sue dipendenze: una birra tra amici, una canzone di elio recitata a memoria, progetti utopici, fare e guardare sport, la cena a casa del “…porta chi vuoi”, sorridere, pensare, uno zainetto sulle spalle. Per lavoro inventa e gestisce campagne pubblicitarie, ma è convinto che lo paghino per pensare continuamente a scherzi da fare ai colleghi. Detesta chi arriva in ufficio già col muso e chi fa le cose senza passione. Adora ridere e far ridere quando ci riesce. Lascia a voi il silenzio e la tranquillità, sceglie la città e i ritmi e rumori (o meglio suoni) urbani. Ama i viaggi senza meta (e possibilmente senza metà (in verità le cose sono un pò cambiate)) e senza tappe definite, incontri inaspettati aspettando incontri, flessibile e tollerante, intollerante flessibile in ambito musicale. Ama contraddirsi senza alcuna contraddizione. Cantante incompreso che non sempre comprende i cantanti; chitarrista indecente decentemente conscio della sua assoluta indecenza. Porta avanti la tesi che i Cure siano solo una copia dei Righeira, di cui custodisce con cura criminale l’autografo. Attualmente vive aggrappato in maniera mobile al suo punto fermo, la trasmissione radio “Rock e i suoi fratelli”, rincorrendo il suo sogno, incontrare il mito rock Gianluigi Persichetti per condividere con lui un appartamento a Berlino Est.

Intanto vive a Londra, ed in quella città si aggira loscamente alla ricerca di CHIcCHE


Manuela Russo

Manuela, 27 anni, chi??? Io non la conosco! Ah,si, è vero…sono io….mammina, già 27, anzi in verità quasi 28 ma non lo dite a NESSUNO…e io che mi sento una diciottenne…vabbuò cmq si, lo ammetto sono Manuela, nata a Roma, laureata in Scienze della Comunicazione, una vita o quasi nella mia città, con qualche capatina per lo Scarpone per far ballare la sigla del villaggio e far conoscere in giro per il mondo i sapori d’Italia. Poi d’improvviso il “viaggio”, un viaggio per maturare professionalmente e imparare a fare la lavatrice, in quel di Certaldo, borgo medioevale tra Firenze e Siena, dove nacque l’amore per i cessi ambulanti. Dopo, il richiamo del “passare la frontiera”, conoscere nuovi luoghi, nuove persone, nuovi sapori, nuovi rituali ebbe finalmente la meglio. Ed eccomi atterrare a Valencia con una “borsa” dove ad accogliermi c’era un simpatico pappagallo di nome Petra e poi prendere un’altra “borsa” per partire all’arrembaggio di Barcelona, dilettandomi a vedere serie televisive catalane e spagnole. Fedele allo snowboard hard dai tempi dei tempi, pallavolista convinta grazie al supporto televisivo di Mila Hazuki, cantante con vari corsi alle spalle per esibirmi sotto la doccia, attrice mancata nel videoclip “Yesterday’s coming” dei Threat of Riot, amante della compagnia degli amici, della buona tavola, quando cucinano gli altri, “pizza, amici, piazzetta e sambuca” è il mio motto. Ed ora che “sarà di me”?…chi può dirlo!

Intanto vivo a Barcellona per perdermi in mille direzione in cerca di CHIcCHE.


Francesca Paladini

Francesca, 29 anni, curiosa, irrequieta, ciclonica e ciclotica (chissà se queste due ultime parole hanno un significato). Lavoro nel turismo con una predilezione per il “lavoro di campo” (traducasi: Tour Leader), e la passione per i viaggi mi ha portato spesso e volentieri in giro per il mondo. Mi piace conoscere ed imparare lingue nuove, cosa che mi porta a leggere libri quasi esclusivamente in lingua originale. Di un posto mi piace conoscere la sua vera natura, il suo vero volto, e quindi tutto ciò che è autentico. Appena posso scappo in montagna per fare del sano trekking, ma riesco spesso a trovare ottimi percorsi anche in città.

Seguitemi, proverò a darvi utili consigli, anzi CHIcCHE, dal mondo.


Riccardo Samela

Sono un generation Xer che si occupa di web e di comunicazione digitale da oltre 10 anni. Attualmente faccio finta 🙂 di fare comunicazione new media per un importante gruppo bancario internazionale (che non rivelo, ma che è facile da scoprire). Con puro spirito donchisciottiano conduco una lotta “spietata” (per me, nel senso che è senza risultati) alla modalità di pianificazione degli spazi pubblicitari web a CPM. Quando non mi occupo o scrivo di new media, mi ritrovo in montagna a fare snowboard con i miei amici.


Alice Rinaldi

Alice, 27 anni, bis-dottoressa in Comunicazione ed Editoria con bis-tesi in Antropologia Culturale su Cinema e genere e poi su Facebook, nasco col sogno della scrittura e l’incanto per la narrazione visuale. Disoccupata come tanti, ho collaborato come redattrice per vari siti e testate online disquisendo di tutto e di più: dal genere, al cinema, alla birra! Per un curioso destino, da piccola odiavo il mio nome, (l’”Alige” romanesca non è un bel sentire), ora mi sembra di non poter essere altro che questo: sognatrice irriducibile, anche se il Bianconiglio mi mette ansia. Odio gli orologi, l’iper-organizzazione, la scadenza delle cose, amo l’imprevisto, le novità, l’accoglimento positivo degli eventi, l’idea che tutto sia sempre aperto a qualsiasi possibilità. Preferisco il punto di vista del Brucaliffo in effetti! E infatti, in questo bel quadretto, non poteva mancare l’amore per Il Viaggio, di qualsiasi tipo e in qualsiasi forma, perché penso sia ciò che dà sapore alla meditazione sulle cose. Con un’attenzione smodata a quelle più piccole, nascoste e inascoltate… perché, vuoi o non vuoi, sono le più magiche, vere ed illuminanti! Per questo amo il progetto CHIcCHE e sono per voi una “monticiana” quasi-doc tra i vicoli di Roma! : )


Gioia Riccioni

Gioia, 25 anni, incorreggibile nerd, curiosa, pacata, cocciuta, e sempre con la testa tra le nuvole.
Sono nata e ho vissuto nelle marche (Fabriano), fino a quando per motivi universitari sono emigrata a Roma, città che adoro e in cui attualmente vivo.
Lavoro in uno studio che si occupa di grafica multimediale, vfx e multivisioni. Ho un’attrazione irrestistibile verso qualsiasi forma artistica, ma il mio unico grande amore è la fotografia. La mia reflex senza dubbio riceve più attenzioni di qualunque essere umano ….forse esagero!
Viaggiare? Semplicemente MERAVIGLIOSO, una vera e propria droga della quale non posso fare a meno. Adoro farlo nella maniera più insana possibile: zaino in spalla, all’avventura, economia totale, senza alcun programma, e cercando sempre di lasciare in disparte mete e mezzi turistici, alla scoperta genuina e senza filtri di luoghi e genti.
Devo ammettere che in passato questo modo di viaggiare mi ha causato non poche sventure, ma chissà che CHIcCHE nn possa diventare un mio nuovo punto di riferimento?

Giuliano Ottaviani

Giuliano, ultimo arrivato e più piccolo del gruppo. Vivo a Parigi da due anni, dove fotografo la città e i suoi abitanti per passione e mestiere. Laureato in Cinema, Cum Caude – e soprattutto con i punti della Dash – mi sono buttato nella fotografia e in una nuova città con la fame di chi ha voglia di scoprire qualcosa di nuovo e ne ha le scatole piene del vecchio.

E ora che faccio l’immigrato bruttino ma dall’accento charmant me la godo negli stravizi della ville lumière in mezzo a mille stimoli e qualche eccesso di euforia. Nel frattempo coltivo il mio orticello letterario e ringrazio CHIcCHE di avermi dato la possibilità di condividere qualche parola e le mie esperienze con tutti i viaggiatori che avranno la pazienza di leggermi. E se non ne avete abbastanza, ci si può sempre ritrovare, tra un pastis e una notte brava, su qualche boulevard di Parigi.


Hanno scritto per CHIcCHE Guest:

Fabio Piccolino, Francesco Affinito, Matteo Della Venezia, Riccardo Pizzinelli, Emanuela Risso, Claudia Nasta.


Annunci
4 commenti leave one →
  1. Manuela permalink*
    25 novembre 2009 14:57

    Grazie, grazie Martina!
    Allora Certaldina di Certaldo a presto!!!
    Baci da Barcellona

  2. Martina permalink
    24 novembre 2009 15:18

    Che dire….Veramente un blog interessante! Finalmente!!!!! Braviiiiiiii!!
    Mi piace un sacco!!!!
    Ah…romana de Roma…..arimor….!! Stammi bene!!!!
    Baci da Certaldo!!

  3. 27 ottobre 2009 08:25

    A Mitica!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: